Play off – La Renzullo Lars Salerno prova a portare San Severo a gara 4

Il quintetto salernitano sa di non avere alternativa alla vittoria. Menduto: «Noi ci crediamo!»

17.05.2018

Win or go home, dicono gli americani. E con la consapevolezza che gara 3 (in programma domani sera alle ore 20.30 al PalaSilvestri di Matierno) non è una partita come le altre, la Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno si appresta ad affrontare la Cestistica San Severo. Nelle prime due partite della serie valida per la semifinale dei play off, la squadra pugliese ha fatto valere il fattore campo e, trascinata dal caloroso pubblico giallonero, non ha concesso nulla o quasi ai viaggianti. Dopo aver vinto gara 1 per 64-56, i ragazzi di coach Salvemini hanno fatto anche meglio nel secondo confronto imponendosi per 74-55. Nelle due esibizioni al PalaCastellana il team caro al presidente Nello Renzullo ha tirato con percentuali al di sotto dei propri standard, ha perso troppi palloni e non è riuscito ad imporsi nella battaglia sotto le plance. Inoltre, la difesa blaugrana ha sofferto al cospetto di atleti del calibro di Rezzano, Di Donato, Ciribeni e Scarponi, che hanno diverse frecce al proprio arco. Vincere o andare a casa. Il roster allestito dal diesse Pino Corvo, senza farsi prendere da ansie o assilli, è consapevole che dovrà andare a caccia di un successo per cercare quantomeno di allungare la serie a gara 4 (eventualmente in programma sempre a Matierno domenica 20 maggio, alle ore 18). Indipendentemente dalla questione relativa all’apertura (o meno) al pubblico dell’impianto salernitano, il quintetto di coach Menduto cercherà di difendere il fattore casalingo e di poter complicare i piani dei quotati avversari.

«Quella di domani sarà una gara da dentro o fuori – ha affermato alla vigilia coach Orlando Menduto –. Rispetto alle prime due sfide disputate a San Severo, dovremo avere la forza di rimanere attaccati alla gara per 40 minuti. Dobbiamo fornire una prestazione attenta in difesa, senza regalare nulla ai nostri avversari. Tutte le volte che ci siamo distratti, San Severo, da grande squadra qual è, ci ha puniti. In attacco dovremo andare ai nostri obiettivi con grande determinazione ma anche con grande serenità. Dovremo continuare a ricercare la soluzione migliore senza abbatterci se dovessimo sbagliare un tiro. San Severo è stata bravissima a vincere entrambe le partite disputate in casa, ora però la serie si sposta a Salerno e tra le mura amiche del PalaSilvestri dobbiamo imporre il nostro ritmo. Sono sicuro che faremo di tutto per allungare la serie, con la consapevolezza della forza del nostro avversario ma anche con la determinazione di chi conosce le proprie qualità. Forza Salerno!».

 

Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno

Michele Masturzo

373/8224543

Play off – Problemi di agibilità al PalaSilvestri mettono a rischio la presenza del pubblico in gara 3
Play off - La Questura di Salerno autorizza l'ingresso di 200 persone per gara 3 e gara 4