VIRTUS DI SCENA A MATERA, MENDUTO: "CONSCI DELLE INSIDIE, VOGLIAMO FAR BENE"

I salernitani affrontano nel turno infrasettimanale l'Olimpia Matera. Sanna out, Visnjic c'è

29.01.2019

Grande attesa per il big match della diciannovesima giornata del campionato di Serie B Old Wild West

Domani sera alle 21, infatti, al Palasassi di Matera i padroni di casa allenati da coach Agostino Origlio attendono la visita della Virtus Arechi Salerno.

Le due compagini, agguerrite come non mai, si contenderanno la seconda piazza della graduatoria con gli uomini di coach Menduto che, dopo aver interrotto la mini striscia negativa complice il successo casalingo ottenuto domenica con il Green Basket Palermo, proveranno ad uscire vittoriosi da un parquet quanto mai arduo da espugnare.

Non sarà una sfida semplice per i viaggianti, ancora una volta costretti a fare la conta dei presenti a causa dei forfait dei lungodegenti Leggio e Paci a cui si è aggiunto, nelle ultime ore, quello di Sanna, uscito malconcio dalla sfida di domenica pomeriggio e dunque out per lo scontro diretto con i lucani.

Un Sanna in meno ma un Visnjic in più per i salernitani, ben lieti di aver aggiunto un giocatore navigato e dall'indubbia qualità tecnica che potrà senz'altro fare le fortune del team caro al patron Renzullo; il giocatore serbo si è aggregato nella serata di ieri ai suoi nuovi compagni, sarà sì della partita ma è ovvio che per un inserimento efficace nei nuovi meccanismi di squadra sarà necessario attendere almeno un po'.

L'avversario di giornata è una delle squadre meglio attrezzate dell'intero campionato, ottimamente allenata da coach Origlio e volenterosa di crescere ulteriormente alla luce del colpo di mercato di gennaio targato Andrea Iannilli, rinforzo di spessore per le velleità dell'Olimpia.

I prossimi avversari della Virtus Arechi, inoltre, vengono da un successo importantissimo nell'economia della classifica generale rimediato sabato scorso sul parquet di Valmontone in una partita dall'esito tutt'altro che scontato che gli ospiti sono stati bravi a far propria sebbene lontani dal pubblico amico.

Quello stesso pubblico amico che il tecnico di Matera ha chiamato a raccolta alla vigilia del match affinché possa contribuire ad innalzare la temperatura dell'impianto sportivo della squadra di casa:

«Il turno infrasettimanale propone una sfida ad alta quota contro una squadra che ha iniziato la stagione e che, malgrado le difficoltà, continua a correre con l'obiettivo di presidiare i vertici del campionato e mirare al salto di categoria. Siamo consapevoli che questa sfida avrà un peso specifico non indifferente per gli esiti futuri della classfica, ragion per cui dobbiamo puntare ad un sorpasso vincendo questo scontro diretto»


Le dichiarazioni di coach Menduto

 

A fargli eco - dall'altra parte della barricata - il collega salernitano, Orlando Menduto, che in sede di presentazione del match infrasettimanale in programma domani sera si è così espresso:

«Sarà una partita molto difficile contro una squadra ottimamente organizzata che sta facendo un campionato davvero importante; sono ben allenati, esprimono un'ottima pallacanestro tanto in fase offensiva quanto in quella difensiva e sanno esaltarsi dinnanzi al pubblico amico. Hanno aggiunto alle rotazioni un giocatore del calibro di Iannilli, questo è sufficiente a spiegare il valore del roster allenato da coach Origlio.

Dal canto nostro, andremo a Matera con la volontà di fare una partita solida al di là di quale possa essere il risultato finale. Abbiamo preparato bene la sfida, purtroppo siamo ancora una volta costretti a fare i conti con gli infortuni ma non cerchiamo alibi e guardiamo avanti.

L'arrivo di Visnjic? E' un giocatore di qualità assoluta, ringrazio la società per aver fatto i salti mortali affinché Njegos potesse entrare a far parte della nostra famiglia. Ha esperienza, talento e sa come si vincono le partite che contano. Sono estremamente felice del suo arrivo e sono certo che ci aiuterà tantissimo»

 

Il match tra Olimpia Matera e Virtus Arechi Salerno sarà diretto dai signori Pierluigi Marzo di Lecce e Cosimo Schena di Castellana Grotta (Bari).

LA VIRTUS ARECHI SALERNO PIAZZA IL COLPO NJEGOS VISNJIC
VIRTUS, MERCOLEDI' DA LEONI: ESPUGNATO IL PALASASSI!