VIRTUS, PARLA IL DIESSE CORVO: "LA STRADA E' LUNGA MA NOI CI SIAMO"

Il direttore sportivo della compagine salernitana ha commentato il momento della squadra

28.01.2019

Le emozioni date dal successo di ieri della Virtus Arechi Salerno su un arrembante Green Basket Palermo deve averle vissute con particolare enfasi il direttore sportivo della compagine blaugrana, Pino Corvo.

In un momento complicato nel quale la cabala non vuol saperne di sorridere ai ragazzi di coach Menduto, costretti a fare a meno di due uomini determinanti quali Gianmarco Leggio e Paolo Paci, ciò che più serviva all'ambiente era proprio riuscire a conquistare due punti nel primo atto di un trittico di partite assai complesso alla luce della qualità degli avversari da affrontare.


Le dichiarazioni di Corvo

Nel postpartita, dunque, quasi un passaggio obbligato raccogliere le dichiarazioni del factotum di casa Virtus Arechi, il quale ha così commentato il momento della squadra, pronta più che mai, malgrado le difficoltà, ad affrontare la seconda, decisiva fase di stagione:

«Quella ottenuta con Palermo è una vittoria molto importante dacché ci permette di riprendere il cammino verso i quartieri alti della classifica in un momento oggettivamente poco fortunato a causa degli infortuni che ci stanno falcidiando. 

Nonostante ciò, i ragazzi hanno risposto presente e questo è un segnale importante alla vigilia di impegni ostici nei quali saremo chiamati a fare un extra sforzo se intendiamo rimanere in scia delle dirette concorrenti. 

Il mercato? Continuiamo ad essere vigili, se ci saranno delle opportunità saremo bravi a coglierle. Il patron Renzullo non vuol lasciare nulla di intentato, non saranno certo gli infortuni a fermarci. Passo dopo passo, guardiamo al futuro con ottimismo; ora ci attendono due scontri diretti importantissimi che potranno sostanzialmente influire sulla classifica soprattutto in ottica postseason. La strada è ancora molto lunga, ma noi ci siamo»

 

VIRTUS, PRONTO RISCATTO: IL GREEN BASKET DEVE ARRENDERSI
LA VIRTUS ARECHI SALERNO PIAZZA IL COLPO NJEGOS VISNJIC