VISNJIC SUONA LA CARICA: "TESTA AL CAMPIONATO, OBIETTIVO ESSERE AL TOP IN POSTSEASON"

Il giocatore serbo fa il punto in casa Virtus Arechi Salerno a tre giorni dalla sfida casalinga con la Luiss Roma

07.03.2019

Archiviata la Coppa Italia, in casa Virtus Arechi Salerno le attenzioni sono tutte rivolte al campionato, più precisamente al prossimo match del torneo cadetto che vedrà i blaugrana battagliare con l'ostica Luiss Roma dinnanzi al pubblico amico del PalaSilvestri.

Una partita estremamente delicata nell'economia del vissuto cestistico salernitano che segue l'eliminazione in Coppa Italia maturata da Salerno per mano dei Tigers e che al contempo dà il via al rush finale che porterà il sodalizio caro al patron Renzullo ad affacciarsi alla postseason con obiettivi importanti nel mirino.

Per riuscire a raggiungerli sarà necessario un ulteriore step di crescita tanto da parte dei singoli quanto del collettivo, ridurre al minimo il margine d'errore e ritrovare gli effettivi al momento indisponibili. E' evidentemente questo che la kermesse tricolore dello scorso weekend ha sentenziato e tali indicazioni non sono certamente sfuggite all'esperto Njegos Visnjic, sempre più integrato nei meccanismi di squadra e pronto a fare la differenza nelle partite che contano:

«Dispiace non aver fatto strada in Coppa Italia, si tratta di una manifestazione fantastica nel corso della quale si danno battaglia le migliori squadre del panorama nazionale cadetto. Abbiamo affrontato Cesena che ha portato a casa la vittoria con merito. Noi non siamo stati brillanti come al solito, ci sono ancora delle cose su cui dobbiamo lavorare, ma sono certo che i risultati arriveranno. Ritrovare i giocatori attualmente indisponibili e crescere lavorando duro in palestra nel corso delle settimane sono due aspetti che potranno avere un peso specifico rilevante sul prosieguo della stagione.

La sfida con la Luiss Roma? Sarà un banco di prova importante per il gruppo. Da domenica inizia una sorta di nuovo campionato nel corso del quale il nostro obiettivo sarà come sempre riuscire a vincere il maggior numero di partite possibile per piazzarci bene nella griglia playoff ma anche e soprattutto per poter approcciare al meglio alla postseason che può essere definita la terza ed ultima fase di questo campionato. I nostri prossimi avversari stanno disputando un'ottima stagione, si sono imposti nel match d'andata e nel complesso interpretano un'ottima pallacanestro. Dovremo essere bravi a farci trovare pronti fin da subito, impostare una gara attenta ed imporre alla stessa il nostro ritmo a differenza di quanto accaduto a Porto Sant'Elpidio».

VIRTUS, IL PUNTO DELLA SITUAZIONE DOPO IL KO CON CESENA
VIRTUS ALL'ESAME LUISS, IL DIESSE CORVO: "RIPRENDIAMO LA VIA MAESTRA"