VIRTUS ARECHI SUL VELLUTO IN TERRA SICULA: BATTUTA COSTA D’ORLANDO 71-98

12.11.2018

Altro giro ed altra vittoria per la Renzullo Arechi Salerno, la sesta di fila, in trasferta sul parquet della Irritec Costa d’Orlando dove ragazzi di coach Menduto si impongono con il roboante punteggio di 71-98. Pronti via e sono proprio i blaugrana ad aprire l’incontro con un mini break di 0-9 a suon di triple, il leitmotiv di tutto l’incontro, prima con Maggio e poi con Sanna. I primi cinque minuti son traumatici per i ragazzi di Coach Condello che riescono comunque a riprendere una partita che sembrava, da subito, sfuggita. I salernitani nel primo parziale segna sei dei sette tiri da tre punti tentati (85,7%) e chiudono il primo quarto con il punteggio di 18-26. Nel secondo parziale la Costa sembra più determinata e Di Coste fa la voce grossa approfittando anche dell’assenza dal parquet dell’esperto Paci. Coach Condello trasforma letteralmente i suoi, nel secondo periodo, che aumentano in aggressività e in percentuale realizzativa soprattutto con Balic e l’ex di turno Bartolozzi. I siciliani arrivano a toccare addirittura il meno 2 a pochi minuti dall’intervallo ma dopo il time-out di un furioso coach Menduto, Salerno ingrana nuovamente la marcia e con il duo Diomede – Tortu’ piazzano il break che porta la Virtus nuovamente a piu 10 sulla sirena dell’intervallo. Punteggio a fine secondo quarto di 38- 48. Dopo l’intervallo Salerno rientra in campo con un piglio decisamente diverso e durante i primi minuti piega definitivamente i tentativi di riemergere della Costa d’Orlando. I ragazzi di Patron Nelle Renzullo sono letteralmente mortiferi dalla linea dei 6,75, con un maggio decisamente on-fire anche dai 9 metri, a suon di triple e con una difesa grintosa ed aggressiva si chiude il terzo quarto con il punteggio di 53 a 82. L’ultimo quarto è soltanto passerella per Salerno e per i più giovani minutaggio di esperienza. I minuti passano inesorabili per i padroni di casa che non riescono a ritrovare mai il filo della gara che termina con il punteggio di 71-98. Ancora una vittoria, stavolta più agevole, per i ragazzi di coach Menduto, rispetto agli impegni delle settimane precedenti, ma una vittoria che conferma la voglia di questo gruppo di andare ad aggredire tutte le gare con le medesima mentalità, che si tratti della prima o dell’ultima della classe, una mentalità assolutamente positiva viste le ambizioni e gli obiettivi stagionali del roster allestito dal ds Pino Corvo. 
Per noi, coach Menduto: 
Ottima partita. Complimenti ai ragazzi. Giocare fuori casa, in questo campionato, nasconde sempre molte insidie. Affrontavamo una buona squadra, che certamente viveva un momento di difficoltà ma che aveva giocato una ottima partita a Napoli, sfiorando la vittoria, per cui sono stati molto bravi i ragazzi ad entrare in campo con la giusta determinazione e ad imporre il loro ritmo. Nel primo tempo in attacco siamo stati bravi a non tenere la palla ferma e ad andare agli obiettivi; in difesa forse abbiamo concesso troppi vantaggi sui blocchi sulla palla, merito certamente anche dei nostri avversari e del loro talento. Abbiamo perso troppo presto Leggio per falli, ma chi è entrato in campo ha dato una grande mano, in particolare Antonaci che ci ha dato solidità ed energia. Nel secondo tempo abbiamo continuato a correre e ad attaccare la zona con grande intelligenza; a ciò abbiamo aggiunto una maggiore attenzione in difesa che ci ha portato al controllo della gara. Bravi veramente tutti. Forza Virus Arechi Salerno

TABELLINO:
Irritec Costa D’Orlando: Enrico Di coste 17, Riccardo Bartolozzi 16, Amar Balic 13, Luca Fowler 11, Stefan Spasojevic 5, Luca Bolletta 4, Alessio Ferrarotto 3, Marco De Angelis 2, Alberto Triassi, Davide Arto, Matteo Scafidi.
Coach: Condello

Virtus Arechi Salerno: Roberto Maggio 22, Massimiliano Sanna 21, Manuel Diomede 13, Lorenzo Tortù 13, Mark Czumbel 9, Gianmarco Leggio 7, Marco Cucco 7, Paolo Paci 6, Andrea Antonaci 0, Mattia Melchiorri 0.
Coach: Menduto

VIRTUS ARECHI SALERNO: “SAPER VEDERE LUNGO!”
ALTRA GIOIA PER LA VIRTUS ARECHI SALERNO CHE IN CASA SUPERA ALFA BASKET CATANIA