VIRTUS ARECHI SALERNO, L'AVVERSARIO DI GIORNATA: HSC ROMA

In casa Virtus Arechi Salerno è ufficialmente scattato il countdown alla sfida in programma sul campo dell'Hsc Roma

07.02.2019

E' proprio vero che le partite non sono tutte uguali. Ci sono momenti particolari nel corso di una stagione che, per loro stessa costituzione, tendono a cambiare inevitabilmente le carte in tavola dando un senso piuttosto che un altro al quadro generale.

La sfida in programma sabato pomeriggio (palla a due ore 18) al PalaHoney tra HSC Roma e Virtus Arechi Salerno è una di esse, lo è di certo per i viaggianti desiderosi di riscatto dopo la sconfitta casalinga con Palestrina.

Tanto per cambiare, tuttavia, non sarà facile portare a casa due punti preziosissimi al cospetto di una compagine che - seppure con un Visnjic in meno - venderà cara la pelle, sospinta dall'entusiasmo del proprio pubblico e dal fermo proposito di continuare a cullare sogni di gloria in una stagione, sino a questo momento, che si fa fatica a non definire entusiasmante.

L'avversario di giornata

24 punti ottenuti a fronte di un bilancio che testualmente recita 12 vittorie ed 8 sconfitte: la classifica della prossima avversaria della Virtus Arechi Salerno rende merito solo in parte ad una compagine ottimamente allestita nel corso dell'estate da parte del presidente Emilio Miele e magistralmente condotta in panchina da Stefano Bizzozi.

Compagine giovane, frizzante ed agguerrita, brava ad interpretare una pallacanestro fatta di spirito di sacrificio, qualità offensiva e prestanza fisica: l'HSC ha approcciato alla grande alla stagione in corso rendendosi protagonista di un avvio davvero super. Poi l'inevitabile frenata, seppure i capitolini non abbiano mai smesso di rendere la vita difficile a qualsiasi squadra, settimana dopo settimana, capitava sulla loro strada.

Non solo il retaggio di Njegos Visnjic, si diceva: l'HSC Roma può contare su giocatori di gran spessore e prospettiva (Mouaha, Costi, Di Simone e Dron tra gli altri) in grado appena quattro giorni fa di sfiorare l'impresa al PalaMaggiò.

E' l'insostenibile leggerezza dell'essere a trascinare una squadra capace di tutto e del contrario di tutto nel corso dei quaranta minuti di gioco, un avversario bravo a punire ogni singolo errore commesso e ad accendere l'entusiasmo dei propri supporters anche attraverso il lavoro sporco in fase di non possesso (a tal proposito, tenere Caserta sotto i 65 punti in casa non è propriamente impresa riuscita a tutti così come superare la stessa capolista nel match d'andata a campi alterni).


Il match d'andata

La sfida dello scorso 4 novembre andata in scena al PalaSilvestri di Salerno è stata, senza dubbio alcuno, una delle partite più effervescenti di questa regular season; a spuntarla Maggio e soci col punteggio finale di 91-89 al termine di una autentica corrida in occasione della quale il pubblico salernitano si sarà certamente divertito.

Per fronteggiare una serata monstre dell'ultima aggiunta in casa Virtus - quel Visnjic dominatore assoluto con 35 punti realizzati (tirando 11/14 da due e 10/11 ai liberi), 8 rimbalzi ed un eloquente 42 di valutazione - ci volle una prestazione di squadra da parte di Salerno, brava a spuntarla con ben cinque uomini in doppia cifra (Leggio e Czumbel top scorers a quota 15 punti, a seguire Maggio, Sanna e Diomede) ed un atteggiamento grintoso anche nel momento più complesso, ovvero, al termine di un secondo parziale chiuso 16-25 in favore degli ospiti.


Njegos torna a casa...

Per concludere, partita dal sapore assolutamente speciale per Njegos Visnjic che, dopo l'ufficialità del trasferimento in maglia Virtus Arechi Salerno, torna immediatamente a Roma sebbene da avversario.

Curioso scherzo del destino - o del calendario di Serie B se preferite - quel che è certo è che il giocatore serbo ci terrà particolarmente a fare bella figura in una piazza che ha amato e da cui ha ricevuto pari affetto.

 

 

Foto di copertina: Credits @ HSC Roma

 

 

VIRTUS, LESIONE AL BICIPITE FEMORALE PER SANNA: STOP DI UN MESE
VIRTUS DI SCENA A ROMA, MENDUTO: "TRAMUTARE RABBIA IN ENERGIA"