VIRTUS, LA SODDISFAZIONE DI COACH MENDUTO: "L'INTENSITA' CHIAVE DEL MATCH CON REGGIO"

Il capo-allenatore della Virtus Arechi Salerno soddisfatto della prestazione dei suoi effettivi nel match con Reggio Calabria

03.04.2019

La vittoria ottenuta dalla Virtus Arechi Salerno nel match di domenica ai danni della Mood Project Reggio Calabria ha ulteriormente galvanizzato l'ambiente blaugrana, alle prese con una settimana di lavoro molto particolare che porterà la compagine cara al patron Renzullo ad affrontare il derby del prossimo weekend sul parquet di una Battipaglia in evidente difficoltà.

Le indicazioni positive che l'ultima sfida casalinga ha saputo offrire non possono che generare soddisfazione in seno allo staff tecnico della Virtus Arechi Salerno, in virtù di una prova importante al cospetto di un avversario di indubbio valore arrivato a Salerno per far sua l'intera posta in palio.

Proprio sull'andamento del match con la Viola Reggio Calabria è tornato il capo-allenatore della Virtus Arechi Salerno, Orlando Menduto, il quale non ha mancato di sottolineare i meriti dei suoi ragazzi capaci di accaparrarsi il sesto sigillo consecutivo:

«Con Reggio Calabria ci siamo resi protagonisti di un'ottima gara, imponendo sin dalle primissime battute il ritmo che volevamo alla contesa. Complimenti ai ragazzi per la prestazione, l'intensità è stata la chiave di quaranta minuti giocati con la mentalità giusta. 

Offensivamente la squadra si è mossa bene, abbiamo rispettato il piano partita talvolta sbagliando qualche conclusione, eppure le scelte a mio avviso erano quelle giuste. Non ci siamo fermati in quanto ad intensità messa sul parquet neppure quando la Mood Project ha cercato di rallentarci cambiando difesa, alternando uomo, zona e match-up.

La difesa? Anche da quel punto di vista abbiamo fatto un ottimo lavoro; ovviamente giocare ad un'intensità così elevata ci ha esposto a dover difendere tanto sui loro attacchi ma siamo stati molti bravi a togliere loro punti di riferimento in mezzo al campo. Ragion per cui, ne è venuta fuori una prestazione importante e sono molto soddisfatto. Ciò non vuol dire che non si possa ulteriormente migliorare: in alcune circostante abbiamo concesso a Reggio dei canestri troppo facili frutto di disattenzioni che occorre necessariamente correggere. Sappiamo di che problemi si tratta, stiamo lavorando per risolversi e salire ancor più di livello.

Posizione in classifica? Sono felice del fatto che siamo riusciti a consolidare il terzo posto, mi interessa relativamente del successo di Palestrina a Napoli, la cosa importante è riuscire a giocare con questa solidità. Guardiamo in casa nostra, la classifica è frutto delle ottime cose che abbiamo fatto durante il campionato. Siamo stati un pò sfortunati nella fase centrale a causa dei tanti infortuni occorsi, ma ora siamo in un buon momento e vogliamo continuare su questa strada».

 

Carmine Lione

Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno

VIRTUS, PRESS ROOM: LE PAROLE DEI PROTAGONISTI DOPO LA SFIDA CON REGGIO CALABRIA
VIRTUS ARECHI SALERNO A SOSTEGNO DEL PROGETTO "LEGGIAMO IN BIBLIOTECA"