Nicola Amato nuovo responsabile del settore giovanile: "Orgoglioso dell'investitura"

Per coach Amato sarà la quarta stagione con la Virtus.

05.08.2022

La mission per il settore giovanile non cambia, anzi gli obiettivi diventano sempre più importanti. Anno dopo anno, risultato dopo risultato. Per questo motivo la Virtus Arechi Salerno targata Centro di Riabilitazione Lars ha deciso di affidare il ruolo di responsabile dell’intero movimento all’allenatore Nicola Amato dando così seguito alla crescita di tutti i propri tecnici. Punto fermo del club blaugrana da ormai quattro stagioni, il ventiquattrenne tecnico battipagliese ha saputo conquistare nel tempo la fiducia di tutto l’ambiente blaugrana. Con i fatti, con i risultati: due titoli regionali e anche una Finale Nazionale (che diventano due contando quella dell’under 19 di coach Caccavo). Ma c’è molto di più dietro ai risultati sportivi, c’è un grande lavoro svolto sulla crescita umana della cantera della Virtus. Un lavoro che proseguirà a ritmo spedito anche nella stagione 2022-23, ma questa volta con un ruolo ancora più prestigioso per chi sin da giovanissimo ha avuto come obiettivo quello di diventare un professionista del mondo della pallacanestro.  

Le dichiarazioni del responsabile Amato: “La scelta della società mi gratifica e ripaga tutti gli sforzi fatti fino a ora, vuol dire che hanno apprezzato il lavoro che è stato svolto in questi anni. La fiducia e la stima del presidente Renzullo e del direttore Corvo hanno fatto sì che tappassi subito le orecchie quando ho saputo che alcuni club di categoria superiore mi avrebbero voluto. Ricoprire poi la carica di responsabile dopo che insieme a tutto lo staff, che ha fatto un lavoro eccezionale, abbiamo portato la Virtus a due Finali Nazionali mi rende ancora più orgoglioso. Ma la volontà è quella di provare a migliorare ulteriormente, sotto tutti i punti di vista, e di ripagare la fiducia del club non con le parole ma con i fatti. Ma non solo con le vittorie, bensì anche con la crescita individuale dei singoli, sia tecnica che umana, ed ovviamente con l’idea di riuscire a portare più giovani possibili in prima squadra. Intanto nelle ultime due settimane abbiamo cominciato i reclutamenti, nelle prossime invece con tutto lo staff inizieremo a programmare nei minimi dettagli la nuova stagione”.

Le dichiarazioni del diesse Corvo: “Con i fatti abbiamo sempre dimostrato di tenere molto alla crescita del nostro settore giovanile, grazie al lavoro abbiamo ottenuto risultati prestigiosi non solo per il nostro club ma per tutto il territorio provinciale e regionale. La crescita, però, deve continuare a essere costante perché non ci sentiamo minimamente appagati, ed ecco perché abbiamo deciso di affidare un ruolo rilevante come quello del responsabile dell’intero movimento giovanile a Nicola Amato. Crediamo che grazie al suo entusiasmo, la sua passione e la sua preparazione possiamo proseguire nel modo corretto sulla strada intrapresa nel 2017. Altrettanto importante, però, sarà il lavoro di tutti gli allenatori che nella prossima stagione cureranno i gruppi giovanili”.

Commenti

Il calendario della Virtus stagione 2022-23