COL SEGNO POSITIVO LA PRIMA DELLA VIRTUS AL PALA-MATIERNO: BATTUTA LA CAPOLISTA MATERA PER 88-80

26.10.2018

Nel big match del turno infrasettimanale della 4° giornata del campionato di serie B Old Wild West, girone D, andato in scena ieri al Pala-Matierno di Salerno, la Renzullo Arechi Salerno con una grande prestazione supera la lanciatissima Olimpia Matera, con il punteggio di 88-80. 
Pronti via e sono i ragazzi di coach Menduto ad aggredire subito la partita con Paci e Sanna che fisicamente si fanno largo tra le strettissime maglie della difesa materana e piazzano subito il primo break di gara. Ma gli uomini di coach Origlio non si scompongono e con l’ex di turno Datuowei, dalla linea dei 6,75, si fanno subito sotto. Alla fine del primo quarto la Virtus è avanti con il punteggio di 25-16. 
Durante il primo mini break Matera serra i ranghi, coach Origlio mette a posto le cose in campo, e il secondo tempo vede un’Olimpia Matera del tutto diversa e super aggressiva, grazie soprattutto a Cena e Merletto che, con un parziale di 9-24, compiono il sorpasso ai danni dei padroni di casa. Si va, così, a riposo con Matera avanti: 34-40 il punteggio.
 Durante l’intervallo un infuriato coach Menduto si fa sentire, letteralmente, negli spogliatoi e al ritorno in campo dopo l’intervallo lungo è tutta un’altra Salerno. I bianco-azzurri di patron Nello Renzullo iniziano a bombardare il canestro avversario prima con Sanna poi con Diomede, uno stoico Leggio sotto canestro, sia in attacco che in difesa, si fa sentire, e la grinta e la voglia di far ancora bene premia i salernitani: sulla terza sirena il tabellone recita 62-52 in favore degli uomini di coach Menduto. 
Nell’ultimo quarto di partita il match si fa ancora più entusiasmante, Matera non molla e si rifà costantemente sotto, grazie anche ad una percentuale altissima dai 3 punti. Ma la Virtus non molla e lotta fino alla fine ancora con Leggio, Sanna e Diomede, che chiuderanno la sfida rispettivamente con 21, 10 e 16 punti a referto. Al termine di una grande sfida al Pala-Matierno il tabellone recita 88-80 per i bianco-azzurri salernitani, che volano a 6 punti in classifica, dopo la terza vittoria consecutiva, in attesa del secondo big match in terra romana in programma domenica a Palestrina.
La soddisfazione di Coach Menduto:Partita emozionante, contro una ottima squadra bene allenata. Complimenti ai miei ragazzi per la bella prestazione. Complimenti anche al mio staff per avermi aiutato a preparare al meglio questa gara. Avevamo un piano gara e abbiamo provato a rispettarlo; in attacco abbiamo iniziato la gara aumentando il numero dei possessi ed attaccando l'area. In difesa abbiamo messo la giusta energia per resistere ai loro uno contro uno. Poi siamo un po' calati. Siamo stati bravissimi nel terzo quarto a riprendere la giusta energia in difesa, che ci ha permesso di correre ancora il contropiede ed offendere l'area avversaria. Complimenti ai miei playmaker: Matera nel corso della gara ha fatto una chiara scelta in difesa e loro sono stati intelligentissimi a sfruttare i vantaggi che pensavamo di poter avere. Bravi davvero. Grazie al pubblico che ci ha sostenuto
L’analisi del DS Pino Corvo: "Vittoria importantissima contro una squadra che era ancora imbattuta e molto bene organizzata; abbiamo disputato un’ottima partita alternando  picchi di rendimento giocando la pallacanestro che prediligiamo e mettendo in mostra anche ottime individualità e di collettivo , a cali di tensione che in partite del genere ci possono stare ...sono molto contento dell’andamento della nostra squadra che ha ampi margini di miglioramento che ci potranno portare a recitare un ruolo importante in questo campionato...siamo abituati a pensare di partita in partita adesso siamo già concentrati su Palestrina altra corazzata del girone per dare continuità sia ai risultati che alla crescita del nostro gioco

TABELLINO: Tortù 6, Melchiorri N.E. , Czumbel, Antonaci N.E. , ROmano N.E. , Paci 12, Cucco 3, Maggio 3, Corvo N.E. , Leggio 23, Diomede 20, Sanna 21.
COACH : Menduto

TANTA GRINTA E TANTO CUORE: LA VIRTUS SBANCA PALERMO!
VIRTUS ARECHI SALERNO: GIU’ IL POKER: BATTUTA ANCHE PALESTRINA. GLI UOMINI DI PATRON RENZULLO SI IMPONGONO 73-85 SUL DIFFICILE CATINO LAZIALE