La Renzullo Lars Salerno batte la Tiber Basket Roma 82-65 e si avvicina ai play off

La squadra di Paternoster supera una diretta concorrente e bissa il successo ottenuto a Scauri

11.02.2018

La Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno batte la Tiber Basket Roma e compie un passo deciso verso la qualificazione matematica per i play off. La squadra del presidente Nello Renzullo, con una gara da recuperare e a 8 giornate dal termine della regular season, guadagna 12 lunghezze di vantaggio rispetto al nono posto e ipoteca l’accesso alla seconda fase. Nonostante le assenze di elementi del calibro di Bertoldo, Napolitano e Sforza, la compagine capitolina vende cara la pelle e il roster allestito dal diesse Pino Corvo deve sudare per staccare nel punteggio gli ospiti, ma nel finale amministra il vantaggio senza patemi. Il quintetto di coach Paternoster, orfano dell’infortunato Petrazzuoli, tiene sotto i 70 punti gli avversari e si conferma seconda miglior difesa del girone dopo la Stella Azzurra Roma. Capitan Cucco e compagni, tra l’altro, approfittano dello scivolone casalingo di Valmontone con Scauri e raggiungono a quota 32 punti in classifica i laziali (la capolista Barcellona è a quota 38, Palestrina a 34).

Il primo quarto è estremamente equilibrato. Di Prampero risponde a Ridolfi. Poi con la bomba di capitan Cucco e i canestri di Leggio e Babilodze la Renzullo Lars prova a scappare. La Tiber, piazza un controbreak e torna in parità con le penetrazioni di Algeri e Ricciardi e la conclusione pesante di Santucci. Salerno torna avanti con Leggio e il contropiede del georgiano, che costringe Polidori al time out. Santucci piazza un’altra tripla. Le due squadre difendono con intensità e i contatti si susseguono. Il coach laziale protesta per la mancata assegnazione di un fallo e viene sanzionato con il fallo tecnico. Sorrentino segna il tiro libero e subito dopo anche il suo primo canestro dal campo. Il primo quarto termina 19-15 con le bombe di Santucci e capitan Cucco.

Nel secondo periodo sale in cattedra Paci. Al canestro del lungo salernitano replica Santucci con un piazzato che lo porta già in doppia cifra. Dal Sasso accorcia in slalom, Santucci pareggia i conti approfittando di due gestioni offensive non ottimali del blaugrana. Paci si fa valere sotto le plance e per contrastarlo gli ospiti ricorrono alle maniere forti. Il numero 15 segna 7 punti in fila. Sorrentino in contropiede fissa il punteggio sul 30-21. Nuovo time out per coach Polidori e la Tiber reagisce con Valentini e l’ispirato Santucci. Ai 4 punti di Leggio, risponde Valentini. La schiacciata di Babilodze e il jumper di Di Prampero regalano il +11 alla Virtus Arechi. Il primo tempo termina 38-27 per i padroni di casa.

In avvio di ripresa 0-5 di parziale per i viaggianti con Ridolfi che si mette in evidenza anche con una schiacciata che riporta i romani a -6. La tripla di Sorrentino ridà respiro ai blaugrana. Dopo i due liberi realizzati da Bartolozzi, parziale per i capitolini che rientrano fino al -2 (45-43). E’ ancora Sorrentino da fuori a respingere l’assalto della Tiber. Il parziale di 8-0 per i padroni di casa fa infuriare coach Polidori che rimedia il secondo fallo tecnico e viene allontanato dalla panchina. La Renzullo Lars ne approfitta per allungare ulteriormente con 4 punti in fila di Cucco e con la nuova tripla di Sorrentino che fissa il punteggio sul 62-46 alla mezzora.

Negli ultimi dieci minuti le due squadre ci mettono grande intensità ma il quintetto di coach Paternoster è bravo ad amministrare il vantaggio accumulato e a portare a casa la vittoria con 17 punti di vantaggio: al suono della sirena finale il tabellone luminoso recita 82-65 e il pubblico del PalaSilvestri fa festa con i suoi beniamini per il 16esimo successo stagionale. La Renzullo Lars Virtus Arechi Salerno supera una diretta concorrente tra le mura amiche dell’impianto di Matierno e mette una serie ipoteca sulla qualificazione per i play off.

Nel prossimo turno, in programma sabato 17 febbraio, la squadra blaugrana farà visita alla Luiss Sport Roma, altra squadra in corsa per la qualificazione agli spareggi promozione.

 

RENZULLO LARS VIRTUS ARECHI SALERNO vs TIBER BASKET ROMA 82-65

PARZIALI: 19-15, 19-12, 24-19, 20-19

Virtus Arechi Salerno: Gennaro Sorrentino 17 (2/4, 4/5), Marco Cucco 16 (0/1, 5/6), Gianmarco Leggio 14 (6/9, 0/0), Levan Babilodze 9 (3/7, 1/1), Paolo Paci 9 (4/11, 0/0), Federico Di prampero 8 (4/9, 0/4), Riccardo Bartolozzi 7 (1/5, 0/0), Marco Mennella 2 (1/2, 0/2), Daniel Datuowei 0 (0/0, 0/0), Andrea Cucco 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 43 14 + 29 (Gianmarco Leggio 10) - Assist: 20 (Marco Cucco 5)

All. Paternoster

Tiber: Matteo Santucci 19 (3/5, 4/12), Federico Ridolfi 13 (3/7, 2/2), Daniele Ricciardi 12 (6/15, 0/4), Andrea Valentini 11 (5/13, 0/0), Andrea Dal sasso 4 (2/3, 0/0), Giorgio Algeri 3 (1/3, 0/1), Federico Padovani 3 (0/0, 1/2), Marco Reali 0 (0/0, 0/1), Adriano Moretti 0 (0/1, 0/0). Tiri liberi: 4 / 12 - Rimbalzi: 28 11 + 17 (Andrea Valentini 12) - Assist: 14 (Andrea Dal sasso 4).

All. Polidori

Arbitri: Claudio Borrelli e Giuseppe Vastarella.

Note: presenti oltre 400 spettatori sugli spalti del PalaSilvestri; nessun giocatore uscito per raggiunto limite di falli.

                                                              

Ufficio Stampa Virtus Arechi Salerno

Michele Masturzo

 373/8224543

Renzullo Lars Salerno, domenica al PalaSilvestri c’è lo scontro diretto con la Tiber Basket Roma
La Renzullo Lars Salerno gioca d’anticipo: domani i blaugrana saranno di scena in casa della Luiss Roma