PRESENTATA LA COPPA ITALIA LNP 2019, IN CASA VIRTUS SCATTA IL COUNTDOWN

Manca sempre meno all'appuntamento tricolore che vedrà la Virtus inaugurare la kermesse con la sfida ai Tigers Cesena

19.02.2019

Passa inevitabilmente da Roma la strada che conduce la Virtus Arechi Salerno in direzione Final Eight di Coppa Italia edizione 2019: nella mattinata di ieri, infatti, presso la Sala Conferenze del Corriere dello Sport si è svolta la presentazione della LNP Coppa Italia Old Wild West 2019, che si disputerà dall'1 al 3 marzo a Porto San Giorgio e Porto Sant'Elpidio.

Tanta emozione in casa Virtus Arechi Salerno ma ancor più soddisfazione alla luce di un obiettivo inseguito ed alla fine raggiunto in virtù di un girone d'andata vissuto da protagonista del girone D in una affascinante sfida a a distanza con la capolista Decò Caserta.

A rappresentare il sodalizio blaugrana nella Capitale c'erano il direttore sportivo, Pino Corvo, ed il capitano Roberto Maggio, entrambi specialisti in fatto di Coppa Italia vista l'impresa compiuta qualche anno fa alla corte del presidente Ciro Ruggiero nel Cuore Napoli Basket che fu.


La presentazione

Ad introdurre la conferenza di presetnazione della kermesse tricolore ci hanno pensato Aldo Reali, amministratore delegato di Sportnetwork, Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, Pietro Basciano, presidente di Lega Nazionale Pallacanestro ed il numero uno di LNP Servizi, Fabio Manca.

Il presidente LNP, Pietro Basciano, nel corso del suo intervento si è espresso in merito ai campionati di A2 e B che porteranno nelle Marche le migliori compagini d'Italia, pronte a darsi battaglia per la conquista dell'agognato trofeo attraverso una formula - quella della Final Eight - che non smette di ottenere consensi:

«Torniamo nelle Marche per la Coppa Italia LNP grazie alla proposta della Poderosa Montegranaro. Il nostro è un campionato cresciuto notevolmente, con diversi esponenti di prestigio e tanti giovani. Come Lega Nazionale Pallacanestro siamo sempre a favore della responsabilità e della sobrietà da parte delle società affinché si progetti un futuro sostenibile dell'intero movimento. La competizione? Sono certo che il pubblico si divertirà, avremo partite entusiasmanti tra squadre che sanno competere a questi livelli».


Entusiasmo in casa Virtus Arechi Salerno

Orgogliosi di esserci ma anche ambizione a portare in alto il nome di Salerno: è senz'altro questo lo spirito guerriero che caratterizza la Virtus Arechi alla vigilia di una competizione che può a ragione considerarsi come una vetrina importante del basket tricolore. 

A parlare del prossimo impegno in terra marchigiana, dunque, ci ha pensato proprio il capitano Roberto Maggio:

«E' certamente un onore essere qui, ci siamo guadagnati sul campo questo importante palcoscenico disputando una buonissima prima parte di stagione al cospetto di avversari di ottimo livello che hanno sempre e comunque lottato per avere la meglio. Nonostante le difficoltà, abbiamo sempre risposto presente esaltandoci proprio nei momenti più complessi. Sono entusiasta di essere a Salerno e di rappresentare quest'oggi la società. Stiamo facendo dei passi in avanti importanti e gli obiettivi per la stagione in corso restano quelli. Siamo concentrati in vista della Coppa Italia, personalmente ho una certa esperienza per quanto concerne questa competizione ma alla fine ciò che conta è la squadra, il contributo da parte di tutti e l'unità di intenti. Da questo punto di vista, siamo un gruppo super e sono certo che faremo bene».

A fare eco a capitan Maggio, non poteva certamente mancare la chiosa finale del direttore sportivo, Pino Corvo:

«Siamo soddisfatti di essere giunti fin qui, la partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia era senz'altro un obiettivo ma è chiaro che per raggiungerlo era necessario farsi trovare pronti sin da subito. I ragazzi, insieme allo staff tecnico e alla società nel suo insieme, hanno fatto un ottimo lavoro e stanno continuando a lottare anche in questa seconda parte di stagione che non sarà certamente più agevole della precedente. Prendere parte alla Coppa Italia LNP 2019 ci rende orgogliosi, ora dobbiamo rimanere concentrati sulla prossima sfida di campionato che ci vedrà affrontare una squadra ostica come Catania, lontani dal nostro pubblico . Al termine di quella sfida, potremo finalmente mettere nel mirino il match con Cesena che ci iscriverà ufficialmente alla kermesse marchigiana».

RISCATTO VIRTUS, AL PALASILVESTRI TORNA IL SERENO
VIRTUS ARECHI SALERNO, PRESS ROOM: LE PAROLE DEI PROTAGONISTI