TRASFERTA SICILIANA PER LA VIRTUS, DOMANI A CATANIA A CACCIA DI RICONFERME

La Virtus Arechi Salerno si appresta a far visita all'Alfa Catania per l'ultima sfida prima della Coppa Italia

22.02.2019

Ultimo ostacolo per la Virtus Arechi Salerno sul cammino che porta alla LNP Coppa Italia 2019 in programma dall'1 al 3 marzo in terra marchigiana; prima di concentrarsi sulla kermesse tricolore, tuttavia, i blaugrana saranno chiamati ad affrontare un avversario pronto a vendere caro la pelle ed invischiato nella lotta per non retrocedere.

La sfida che andrà in scena domani pomeriggio (palla a due ore 18.30) sul parquet dell'Alfa Basket Catania - valida per il ventitreesimo turno del campionato di Serie B Old Wild West - è un appuntamento da non mancare in un momento topico della stagione salernitana: vincere significherebbe dare continuità alla netta affermazione della scorsa settimana con l'Irritec Costa d'Orlando, mettere pressione sulle dirette concorrenti in lizza per il secondo posto in classifica (Palestrina sarà impegnata in quel di Pozzuoli, Matera pronta a far sua l'intera posta in palio con Battipaglia) ed arrivare col vento in poppa alla tanto attesa tre giorni di inizio marzo.

Per far bottino pieno in terra sicula, d'altra parte, sarà necessaria una prestazione solida, contraddistinta da intensità e spirito di sacrificio al cospetto di un avversario molto diverso rispetto a quello affrontato nel corso del girone d'andata.


L'avversario di giornata

E' davvero un'altra Alfa Basket quella che attende la visita dei virtussini nel match in programma domani pomeriggio: rinforzatasi in virtù degli innesti di Georgi Nikolaev Sirakov prima ed Emin Mavric appena dieci giorni fa, Catania è squadra che ha ampiamente dimostrato di poter creare diversi grattacapi a chiunque ma di stentare in continuità e nel corso dei quaranta minuti di gioco e nella stagione tout court.

Compagine imbottita di giocatori che all'esperienza abbinano grande fisicità (si pensi ai vari Gatti ed Agosta) e ben allenata dal subentrato tecnico Massimo Guerra, l'avversario di giornata della Virtus Arechi proverà in tutti i modi a conquistare due punti preziosissimi nella bagarre salvezza, il tutto dinnanzi al pubblico amico fondamentale nel successo ottenuto appena due settimane fa con la Viola Reggio Calabria.

Importante se non fondamentale, contro un avversario di questo tipo, sarà riuscire ad imporre fin dalle primissime battute il giusto ritmo alla gara, avere il controllo nel pitturato (la Virtus viene da una prestazione monstre frutto delle cinquanta carambole di squadra fatte registrare nella sfida casalinga con Costa d'Orlando) ed arrivare ai tiri appropriati dopo aver mosso la palla in maniera efficace.


La situazione in casa Virtus

Tutt'altro morale in casa Salerno dopo il successo casalingo di domenica scorsa: il gruppo, nella giornata di martedì, si è ritrovato a disposizione di coach Menduto per preparare al meglio una sfida che necessita, come detto, di grande concentrazione.

Situazione infermeria che inizia finalmente a pesare un po' meno sul groppone dei salernitani: il rientro di Gianmarco Leggio, subito protagonista in campo contro l'irritec, l'inizio della fase di riabilitazione di Max Sanna e la probabile presenza di Lorenzo Tortù in occasione della Final Eight sono notizie da accogliere con effettivo giubilo dopo i tanti stop registrati nelle ultime settimane.

Al di là della situazione infortuni, Maggio e compagni hanno lavorato con grande applicazione in questi giorni al fine di offrire una prestazione convincente che sappia portare in dote anche due punti preziosi nell'atteso rush finale della regular season.


Le dichiarazioni dell'assistant coach Mario Menduto

A presentare la sfida in programma domani pomeriggio sul parquet del PalaCatania ci ha pensato l'assistant coach Mario Menduto. Queste le sue dichiarazioni alla vigilia della trasferta siciliana:

«Affrontiamo una squadra di tutto rispetto, alle prese con un momento estremamente delicato che la vede coinvolta nella bagarre salvezza con il fermo proposito di mantenere la categoria. Sono una squadra estremamente diversa rispetto a quella affrontata nel girone d'andata, hanno aggiunto due giocatori del calibro di Sirakov e Mavric che senz'altro apporteranno benefici alla causa. Sono una squadra esperta, dotata di fisicità, versatilità e consapevolezza del proprio valore, soprattutto dal punto di vista offensivo.

Sarà necessaria una prestazione di grande intensità ed applicazione, sono fiducioso perché il gruppo ha sempre interpretato bene le sfide che siamo stati chiamati ad affrontare e senz'altro sarà così anche in questo caso. Sottovalutare il nostro avversario sarebbe un errore madornale.

Il successo con Costa d'Orlando? Era esattamente ciò che ci serviva vista la complessità del momento: perdere così tanti effettivi per infortunio non è stato facile, ma anche nei momenti più complessi il gruppo non ha mai mollato. Il rientro di Leggio è il perfetto manifesto dello spirito che guida questi ragazzi.

La Coppa Italia? In questo momento, non dobbiamo pensare alla kermesse tricolore. Sappiamo tutti quanto sia importante l'appuntamento per società, città e tifosi ma il nostro obiettivo deve essere mantenere altissima la concentrazione in vista del match in programma domani. Solo dopo aver conquistato i due punti a Catania potremo rivolgere le nostre attenzioni alla Final Eight».


Info generali

La sfida valida per il ventitreesimo turno del campionato di Serie B Girone D Old Wild West sarà diretta dai signori Francesco Belisario di Luzio di Cernusco Sul Naviglio (Milano) e Matteo Sironi di Sesto San Giovanni (Milano).

Sarà possibile seguire il match in diretta streaming dalla Pagina Facebook della società Alfa Basket Catania: https://www.facebook.com/alfabasketcatania/

 

LUTTO IN CASA VIRTUS ARECHI, SI SPEGNE LA NONNA DEL DIRIGENTE IANNIELLO
IN SICILIA E' LEGGIO-SHOW: LA VIRTUS ARECHI SALERNO ESPUGNA CATANIA